Vendita cisternette millelitri: un valido sostituto ai fusti tradizionali.

Nel mercato vastissimo dei contenitori e imballaggi industriali, la vendita cisternette sta rapidamente superando i risultati commerciali dei fusti di tipo tradizionale, in moltissimi settori ed applicazioni. E analizzando i vantaggi derivanti dalla scelta di questo diverso tipo di contenitore, non c’è in effetti da stupirsi che la vendita cisternette sia tanto popolare: gli IBC (Intermediate Bulk Container) sembrano battere su tutta la linea i fusti da sempre utilizzati nel settore, e dimostrarsi molto più vantaggiosi per le aziende che ne fanno uso. Vediamo insieme alcuni dei loro punti di forza e di risparmio!

1- riduzione nei costi materiali
Non c’è da stupirsi che le ditte più diverse – chimiche, alimentari, conciarie – si rivolgano ad aziende di vendita cisternette anziché acquistare fusti, quando si calcola che una cisternetta IBC può comodamente contenere quello che occorrono dieci fusti per immagazzinare. Il materiale necessario è minore, l’ingombro anche, e i risultati pratici rimangono gli stessi – un vantaggio indiscutibile su tutta la linea, che può portare ad un risparmio intorno al 73% nelle situazioni ideali!

2- Eliminazione dei pallet
I fusti non possono essere spostati uno per uno se non in casi particolari e per brevi tratte, specialmente da pieni: l’unico modo ragionevole di muoverli è radunandoli su appositi pallet e imballandoli insieme. Ma come potrà mostrarvi qualsiasi azienda si occupi di vendita cisternette, le IBC sono dotate di canali appositi dove le pale di un muletto possono inserirsi, e quindi possono essere comodamente movimentate senza bisogno di sprecare tempo e denaro per comprare pallet e imballarvele sopra. Un nuovo vantaggio evidente!

3- Riduzione dei costi di lavoro
Chi fa vendita cisternette lo sa, e lo imparano presto anche i clienti che acquistano questi prodotti: ci vuole meno tempo a riempire una cisternetta millelitri che i dieci fusti che servono a contenere la stessa quantità di materiale, e allo stesso modo ci vuole meno tempo a spostarla, e basta molto meno spazio a immagazzinarla. Questo fa sì che anche i costi vivi legati al lavoro degli operatori in azienda calino drasticamente con l’utilizzo degli IBC.

4- Riduzione degli sprechi
La vendita cisternette è diventata così popolare anche perchè, oltre ai risparmi indiretti che abbiamo appena elencato, ne permette uno diretto estremamente significativo e importante: quello relativo allo spreco di materiale. Se infatti pensiamo che rimane una traccia di materiale – quindi sprecato – in ogni contenitore, è evidente che una cisternetta, che da sola contiene la stessa quantità di materiale di diversi fusti, di per sé riduce gli sprechi; ma se consideriamo anche che la costruzione degli IBC stessi permette uno scarico più efficiente, arriviamo al dato sensazionale della riduzione del 96% degli sprechi di materiale che, da sola, basterebbe a giustificare il passaggio ormai universale dalla vendita fusti alla vendita cisternette.