Basculante: la porta perfetta per il tuo garage, quali sono i vantaggi?

Negli ultimi tempi, sono in molti ad offrire dei servizi di riparazione della basculante. Il mondo del lavoro, dopo i numerosi problemi e l’arresto economico, è ripartito “in proprio”. Qual è il lavoro che servirà sempre? Sì, ci riferiamo al lavoro manuale. Tra i lavori manuali, citiamo la figura professionale del fabbro, dell’idraulico: figure che possiamo chiamare in date situazioni. Per esempio, se abbiamo scelto o stiamo valutando di installare una basculante come porta del garage, possiamo chiamare un professionista del settore per farci aiutare.

Eventualmente, il tecnico può anche consigliarci di scegliere le varie basculanti attualmente presenti sul mercato. Scegliere la porta del garage, infatti, non è così immediato: dobbiamo valutare alcuni fattori. Tra questi rientra la resistenza, il fattore più importante: è proprio grazie alla resistenza che potremo avere una porta duratura e in grado di resistere alle effrazioni.

Vogliamo approfondire la basculante nello specifico: quali sono i vantaggi offerti? Come funzionano la manutenzione e la riparazione? Come possiamo prendercene cura al meglio? Sono tutti aspetti che dobbiamo considerare prima di procedere con l’acquisto e l’installazione.

Basculante: cos’è e quali sono i vantaggi offerti?

Vi abbiamo accennato la figura professionale che si occupa della basculante, ma a cosa serve e quali sono i vantaggi di questa porta? Il mercato vi offre numerose tipologie di basculanti, di cui vi parleremo. Il portone basculante può essere sicuramente un investimento ingegnoso per il garage o deposito, ma anche per la rimessa.

È una serranda che offre, infatti, grande libertà di movimento. Il suo meccanismo funziona grazie al movimento dei contrappesi o alle molle; le molle sono di solito poste ai lati della struttura.

L’alternativa perfetta, dunque, alla classica porta dal garage, poiché vi permette di risparmiare spazio e in alcuni casi delle tipologie offrono dei certificati anti-effrazione molto innovativi. Potete valutare di installare una basculante in vari modelli e materiali: si trova, infatti, in acciaio, in legno. Poi, ci sono anche le soluzioni di basculanti coibentati. C’è la possibilità di installare dei sensori di allarme e delle fotocellule per proteggere l’interno del box.

Si suddividono in due grandi categorie: basculante motorizzata o manuale. Nel caso della basculante motorizzata, possiamo sicuramente aumentare ancor di più la sicurezza, oltre a ricavare maggiore comfort e spazio all’interno del box. Un design molto innovativo, pulito, che si adatta a qualsiasi tipo di abitazione e di edificio. Qual è la manutenzione di queste porte? Cosa dovremmo sapere per la riparazione? Approfondiamo questi aspetti nel prossimo paragrafo.

Riparazione e manutenzione della basculante: che cosa sapere?

Il settore di riparazione basculanti è molto interessante, al momento. Un settore in piena crescita! Sospettiamo un problema alla porta del garage? Non riusciamo ad aprirla e temiamo che un componente stia bloccando il meccanismo? Ci sono numerosi professionisti specializzati proprio nella riparazione delle basculanti. Saranno loro a offrirci una mano e a sistemare la situazione nel migliore dei modi.

Oltre alla riparazione, i tecnici offrono un servizio completo di manutenzione e di revisione. Proprio come in ogni altro settore, dunque, potremo affidarci alla loro figura professionale per ottimizzare al meglio le prestazioni della porta del box. Mediamente, la manutenzione della basculante dovrebbe essere richiesta una volta l’anno.

Questo è uno dei modi migliori per essere sempre certi delle sue prestazioni: la revisione è uno dei punti più importanti. Grazie ai controlli annuali, infatti, avrete modo di ricevere una panoramica completa del suo funzionamento e dello stato dei componenti. Va fatta anche nel caso in cui la porta sia nuova? Noi vi consigliamo di sì, poiché la prevenzione è, alla fine, il modo migliore per tenere sotto controllo la situazione.